Iscriviti alla Newsletter!


ecocomics
Pagine Verdi







VINO CRITICO


a cura di Officina Enoica

Edizioni Altraeconomia

pp.208 - €10.00




"Vino critico"
Vini naturali artigianali conviviali in Italia


250 piccoli vignaioli indipendenti e a volte resistenti
1.500 vini biologici, biodinamici, naturali

Un manuale imperdibile per chi ha voglia di conoscere i metodi e i segreti dei vini naturali, artigianali e conviviali in Italia e le storie dei loro piccoli produttori indipendenti.


Questi produttori sono quelli che in vigna e cantina usano un metodo naturale, biologico o biodinamico, che amano mettere le mani – a volte i piedi – nel vino e che attraverso il loro lavoro mettono in discussione l’agricoltura industriale, l’uniformità enologica e il sistema di distribuzione, privilegiando il contatto diretto e la relazione con chi vuole conoscere il loro vino.

Un vademecum per conoscere gli oltre 250 vignaiuoli le cui storie non stanno dentro l’etichetta, in tutti i sensi. A volte si tratta di veri e propri vignaioli resistenti che si ostinano a rispettare e custodire la terra, riscoprendo i vitigni autoctoni e il significato sociale e politico del vino. Altre volte sono contadini che, senza il placet degli “esperti” e senza fare proclami di “purezza” ed eccellenza, sono capaci di fare vini semplicemente buoni, popolari e in qualche misura, unici. Storie che vanno dalla viticoltura “eroica” di montagna in Valle d’Aosta a quella dei vini che nascono sui terreni confiscati alla mafia in Sicilia.

Il vino è dunque prima di tutto cultura - questo lo sanno perfino gli astemi - ma in questo libro diventa artigianato, relazione, politica. Non a caso il libro è dedicato a “Gino”. Lo stesso Luigi Veronelli in un breve testo ricorda: “L'alimentazione è stata ed è, di gran lunga, l’arma utilizzata per la schiavitù dei molti a vantaggio di pochi pochissimi, sempre più ricchi, infami e monopolizzatori...”. E auspica quindi il ritorno a una “tavola proletaria, resa migliore dalla presa di coscienza del diritto individuale di mangiare e bere meglio, e quindi anche più sano”.


Su questa tavola non potrà mancare una bottiglia di uno dei vignaioli di “Vino critico”!


Segui La Foglia


ECO QUIZ