Iscriviti alla Newsletter!


ecocomics
Pagine Verdi






VANDANA SHIVA OCCUPY THE SEED

vandana shiva occupy the seed ottobre 2012 romaMartedì 9 OTTOBRE 2012 ore 17,30


presso la Città dell’Altra Economia

zona Testaccio


Presentazione Rapporto “Libertà dei Semi”

Il prossimo 9 ottobre alle ore 17:30 si terra a Roma, presso la CAE – Città dell’Altra Economia, alla presenza di Vandana Shiva un incontro di presentazione del rapporto “Libertà dei Semi”. L’incontro è una della tappe della campagna lanciata dall’”Alleanza Mondiale per la Libertà dei Semi” con l’obiettivo di sensibilizzare i cittadini e i governi sull’importanza delle sementi e della loro salvaguardia, dal livello locale a quello mondiale.


La presenza in Italia della scienziata e attivista, impegnata da anni sul tema della biodiversità dei semi, è un appuntamento del vasto calendario di iniziative che ruotano attorno alla giornata del 16 ottobre. Tale data è stata intitolata Giornata Mondiale della Sovranità Alimentare dalla società civile italiana (nelle vesti del CISA – Comitato Italiano per la Sovranità Alimentare) e internazionale (rappresentata dall’IPC – International Planning Committee for Food Sovereignty) che si incontreranno a Roma in questi giorni per i lavori del Comitato Sicurezza Alimentare della FAO.

"Questo rapporto è stato scritto, attraverso un processo partecipativo composto da oltre 100 persone, comunità, reti e organizzazioni. Vuole fare il punto sull’erosione della diversità dei semi, sulla loro sovranità e vuole essere un approfondimento sull'emergenza in atto. Combina le storie di coloro che li salvano, li riproducono e li diffondono con tutti i mezzi.” Così presenta il rapporto Vandana Shiva che ha coordinato il lavoro insieme all’associazione Navdanya.


Città dell'Altra Economia
Largo Dino Frisullo, zona Testaccio all'interno del Campo Boario dell'ex mattatoio.

www.cittadellaltraeconomia.org


 

OCCUPY THE SEED

Dal 2 ottobre (Compleanno di Gandhi) al 16 ottobre (Giornata Mondiale del cibo), il Movimento Globale per la Libertà dei Semi sta pianificando una serie intensiva di azioni per costruire e dare una risposta popolare e globale dei cittadini sulle questioni che riguardano la Libertà dei Semi. Speriamo inoltre che queste azioni fungano da campanello d’allarme per i comuni cittadini e per i governi.

Gandhi aveva detto “fino a quando esisterà un pregiudizio/superstizione per il quale bisogna obbedire alle leggi ingiuste, allo stesso modo esisterà la schiavitù”.

L’umanità e diverse altre specie sulla terra vengono spinte forzatamente verso una nuova forma di schiavitù legata ai semi. Nello spirito di Gandhi, vi chiamiamo alla disobbedienza civile nei confronti di queste leggi ingiuste. Più avanti nella pagina trovate un elenco di idee che – ci teniamo a sottolinearlo – sono solo un punto di partenza. Siamo impazienti di pianificare insieme strategie ed azioni comuni perché la campagna per la Libertà dei Semi diventi più forte e più ascoltata. Mandateci il vostro calendario di eventi ed iniziative per poterlo inserire nel calendario generale; così potremo insieme mobilitare le popolazioni ad unirsi alla campagna per la Libertà dei Semi.


Per maggiori informazioni: http://occupytheseeditalia.blogspot.it/2012/08/due-settimane-per-la-liberta-dei-semi.html



Segui La Foglia


ECO QUIZ