Iscriviti alla Newsletter!


ecocomics
Pagine Verdi






Condividere un posto auto con il car-pooling: scelta ecologica ed economica

Condividere la propria auto per il tragitto casa-lavoro o per un viaggio stà diventando una pratica sempre più diffusa non solo tra i giovani, attratti dalle esperienzeon-the-road”, ma anche e soprattutto tra le tantissime persone di media età, sensibili ai temi ambientali e con un occhio attento al portafogli.


L’aumento generale dei prezzi dei carburanti ha imposto un uso più ragionato dei mezzi di locomozione, favorendo il passaggio dall’equazione 1persona=1macchina ad esperienze, più o meno organizzate, in cui condividere veicoli per gli spostamenti. Le iniziative in questi ultimi anni di certo non sono mancate, e dove non è intervenuto il pubblico è stata l’idea privata e popolare ad attivarsi.


Il car-sharing, progetto sostenuto dai Comuni, rappresenta in Italia il capostipite di queste esperienze ed ha trovato il suo successo nell’offrire la possibilità di utilizzare un’automobile senza esserne proprietari, ma pagando di volta in volta un prezzo per il suo utilizzo.

Oltre a questa realtà, che prevede un notevole impegno economico per l’allestimento e l’organizzazione del servizio, sono state realizzate numerose esperienze in cui sono direttamente i privati proprietari d’auto che, stanchi di viaggiare da soli e di sostenere tutte le spese, mettono a disposizione la propria auto per condividere un tragitto o un viaggio.

Come riportato nell'ultimo studio sul servizio di car-pooling realizzato da postoinauto.it (portale che si occupa di raccogliere la domanda e l’offerta di “piloti” e “passeggeri”), negli ultimi anni c'è stato un notevole incremento dei “passaggi” che sono arrivati a quota 100 mila nel 2011. Segno che la necessità di ridurre le spese ha fatto il paio con la possibilità di conoscere persone nuove durante il tragitto casa-lavoro o durante viaggi più lunghi e classici come Milano-Roma o Roma-Napoli.

In questo modo è possibile da un lato condividere le spese vive, che rispetto a treni ed aerei risultano notevolmente ridotte (un Roma-Milano può costare circa 30 euro), e dall’altro conoscere persone nuove con le quali magari condividere anche altro a parte l’esperienza del viaggio.

Il servizio di car-pooling organizzato dal portale postoinauto.it permette  di consultare gratuitamente offerte e richieste presenti, ed attraverso un sistema di valutazione assegnare ad un determinato pilota o passeggero uno specifico punteggio in base al comfort, allo stile di guida, ecc.


Iniziative come questa favoriscono lo sviluppo di una mobilità sostenibile al passo con i tempi, in cui sono gli stessi utenti privati ad auto-organizzarsi per soddisfare la necessità di un risparmio economico o per sopperire alle cicliche crisi di posti disponibili nei periodi di maggior picco come le festività, in cui spesso e volentieri si è costretti, se si vuole raggiungere l’agognata meta, a prenotare con largo anticipo il proprio viaggio.

Per maggiori informazioni:www.postoinauto.it


MARZO 2012

Francesco Miano



Segui La Foglia


ECO QUIZ