Iscriviti alla Newsletter!


ecocomics
Pagine Verdi






Al bando definitivo i vecchi sacchetti: ora solo shopper compostabili

sacchetti ecologiciCon la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale (legge n.2 del 25 gennaio 2012) si bandiscono definitivamente i sacchetti di plastica non ecologici.


Per essere definito tale, un sacchetto ecologico, dovrà essere completamente biodegradabile e compostabile secondo la norma europea EN13432.


Questa norma impedisce l’uso degli additivi chimici attualmente ancora diffusi in Italia, rispetto ai quali ci sono molte controversie in materia, tra le associazioni ambientaliste ed i produttori di sacchetti.



Insieme al divieto di produrre sacchetti non biodegradabili sono previste inoltre multe per i negozianti che non si adegueranno.

A decorrere dal 31 luglio 2012, la commercializzazione dei sacchetti e’ punita con la sanzione amministrativa che va da un minimo di 2.500 euro a fino ad un massimo 25.000 euro.


Il testo della legge, però, cerca di salvare anche la “vecchiaindustria della plastica permettendo la produzione di sacchetti non  perfettamente biodegradabili che abbiano lo spessore minimo di 200 micron (per le buste ad uso alimentare) o 100 micron (per i sacchetti non ad uso alimentare).


In questo modo si dovrebbero salvare il posto di lavoro alle 20 mila persone impiegate nelle fabbriche che producono sacchetti non biodegradabili.



Segui La Foglia


ECO QUIZ