Iscriviti alla Newsletter!


ecocomics
Pagine Verdi






Lampadine ad incandescenza o a fluorescenza? Ce lo spiegano i bambini della IIID di Formello!

Qualità e riciclo lampadine a fluorescenza compatteCon un divertente cartone animato i bambini della classe III D di Formello vincono il concorso “Vita da Lampadina” lanciato dal WWF con Ecolight - consorzio per la gestione di RAEE, pile e accumulatori.



Nato dall'omonimo progetto che ha interessato 25 classi e coinvolto oltre 600 studenti tra la provincia di Roma e quella di Milano, il concorso "Vita da Lampadina" è stato la fase finale dei laboratori che gli animatori del WWF hanno fatto per insegnare ai giovanissimi studenti il ciclo virtuoso del riciclo per le lampade fluorescenti compatte (LFC).


Dal racconto realizzato da un'alunna della scuola elementare è nato un cartone animato in cui i ragazzi spiegano il perché le nuove lampadine a fluorescenza compatte sono migliori di quelle "antiche" a incandescenza.


«L'iniziativa è stata indubbiamente interessante e ha stimolato i bambini al recupero di oggetti quotidiani», commenta De Santis, l'insegnante che ha seguito il progetto. «Il poter vedere da vicino i materiali recuperati dal corretto smaltimento di una LFC è stato un aiuto in più per capire cosa significa realmente il riciclo».


Messe in soffitta le vecchie lampadine a incandescenza, è oggi importante far capire che quelle a fluorescenza, i neon e quelle a risparmio energetico, quando non più funzionanti, non possono essere buttate nel "sacco nero": devono essere recuperate.


Le lampadine sono classificate come RAEE del raggruppamento R5 e sono recuperabili fino a oltre il 95%: la plastica ricavata viene utilizzata nella costruzione di panchine e grucce per gli abiti; l'alluminio può essere usato nella creazione di telai di biciclette e il vetro è impiegato nella produzione di particolari piastrelle. Da ultimo, il mercurio viene usato nella produzione di nuove lampade a risparmio energetico



 



Segui La Foglia


ECO QUIZ