Iscriviti alla Newsletter!


ecocomics
Pagine Verdi






Scenari di plastica colorata: Pascale Marthine Tayou

mostra pascale marthine tayou roma

L’artista camerunense Pascale Marthine Tayou veicola un messaggio diretto ed ecologico utilizzando delle anonime buste di plastica per costruire sculture vivaci e moderne.



Tayou per creare un manifesto comunicativo trae l’ispirazione nella terra delle sue radici, l’Africa in cui, in contraddizione con una forte presenza della natura, si vedono accumulate milioni di buste di plastica in lande desolate.


Attraverso la sua opera i comuni sacchetti di plastica escono dall’anonimato per diventare i protagonisti di immense sculture leggere e colorate che  mettono in evidenza la presenza imponente di plastica in disuso nell’ambiente.


La busta di plastica, come elemento primario utilizzato dall’artista, diventa simbolo di una modernità caratterizzata dal consumismo imperante, dalla globalizzazione e dal conseguente nomadismo ai margini della società.


Per chi volesse apprezzare dal vivo la sua imponente opera “Plastic Bags” 10 metri di rete e buste di plastica colorate, potrà trovarla in mostra nel cortile del MACRO Museo di Arte contemporanea di Roma fino al 28 ottobre 2012.


Michela Graziani

MAGGIO 2012



Segui La Foglia


ECO QUIZ